usiamo cookies a fini statistici per migliorare l'esperienza utente

Esame micologico

Esame della cute e degli annessi cutanei (capelli, peli e unghie) per identificare un eventuale micete (fungo).

Si compone di due fasi:

  1. Esame micologico diretto
    Analisi al microscopio del materiale prelevato.
  2. Esame micologico colturale
    Identificazione dell'agente infettante mediante semina del materiale prelevato su terreno di coltura, consentendo una terapia mirata.

Diagnosi

La diagnosi di micosi in alcuni casi è molto semplice e può essere fatta solo con l'esame clinico, mentre in altri casi (come per le onicomicosi) può essere necessario avere la conferma dell'esame micologico.

Alcuni esempi:

  • esame micologico della cute, per identificare l'agente infettante di una eventuale tigna
  • esame micologico delle mucose, per identificare l'agente infettante di una eventuale infezione da candida vaginale
  • esame micologico dei capelli, per identificare l'agente infettante di una eventuale tigna del capillizio resposabile di alopecia
  • esame micologico delle unghie, per identificare l'agente infettante di una eventuale onicomicosi

 

Come viene eseguito l'esame micologico

Il materiale che si vuole esaminare (cute, mucose, capelli, peli o unghie) viene prelevato con appositi strumenti che asportano il tessuto in modo indolore.

Nel caso di esame micologico dell'unghia, questa viene parzialmente tagliata con apposito tronchesino.

Il materiale prelevato viene campionato e inviato al laboratorio per le indagini.

  1. L'esame microscopico diretto consente di identificare rapidamente i funghi al microscopio.
  2. L'esame colturale consente di identificare con precisione la specie infettante e questo richiede un tempo relativamente lungo (circa 1 mese).

 

Cosa fare per prepararsi all'esame micologico

  • Per l'esame micologico dell'unghia è indispensabile che eventuali smalti (sia cosmetici che antimicotici) vengano rimossi con acetone almeno 2 settimane prima dell'esame e non vengano applicati prodotti antimicotici nelle 2 settimane precedenti l'esame.
  • Per l'esame micologico della cute è indispensabile evitare di applicare antimicotici o creme anche solo idratanti nella settimana che precede l'esame.

 

esame micologico

 

Esame micologico colturale

L'esame micologico colturale identifica la specie di micete responsabile di tigna da dermatofiti.

Viene eseguito su apposite piastre che fungono da terreno di coltura.

 

 

esame funghi

 

Esame funghi della pelle

Esame micologico colturale per l'identificazione della specie di fungo infettante.

Viene eseguito su apposite piastre che fungono da terreno di coltura.

studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci