usiamo cookies a fini statistici per migliorare l'esperienza utente

Fimosi e parafimosi

Fimosi

La FIMOSI è la condizione di restringimento del prepuzio (pelle che ricopre il glande), con conseguente impossibilità o difficoltà a retrarre il prepuzio per scoprire il glande.
 

fimosi

Fimosi prepuziale

Può essere congenita (presente dalla nascita o dai primi anni di vita) oppure acquisita (compare in età adulta ed è spesso conseguente a processi infiammatori o infezioni a carico del prepuzio o a malattie come il lichen sclero-atrofico).

La fimosi può evidenziarsi nelle fasi iniziali solo con il pene in erezione (fimosi di grado lieve), per poi essere evidente anche con pene flaccido (fimosi di grado severo), fino alla condizione più grave detta fimosi serrata.

 
La FIMOSI SERRATA è una condizione di severo restringimento del prepuzio, che rende impossibile la minima retrazione del prepuzio e conseguentemente si ha il mancato scoprimento anche parziale del glande.
 

Quali sono le cause della fimosi?

La fimosi può avere cause differenti a seconda del periodo della vita nella quale si manifesta. 

FIMOSI NEL BAMBINO

Alla nascita normalmente il glande e il prepuzio interno sono aderenti (pseudofimosi) e nel corso dei primi anni di vita le due superfici tendono a separarsi. In caso di mancata separazione, si arriva alla condizione di fimosi. E' pertanto molto importante che nei primi anni di vita si favorisca la separazione delle due superfici mediante manovre delicate di scoprimento del glande. In caso di mancata separazione spontanea si deve ricorrere alla chirurgia.

FIMOSI NEL GIOVANE ADULTO
Nell'uomo adulto la più frequente causa di fimosi prepuziale è rappresentata dal lichen sclero atrofico, una malattia che determina una progressiva perdita di elasticità del prepuzio e che può evolvere nel tempo in carcinoma del pene.
Purtroppo passa spesso inosservata, fino a quando non causa una fimosi evidente.
FIMOSI NELL'ANZIANO

Nell'uomo anziano, spesso diabetico e con igiene inadeguata, si sviluppa talvolta una trascurata balanopostite infiammatoria cronica, che porta allo sviluppo di di sclerosi del prepuzio e conseguente fimosi. 

Quali sono le conseguenze della fimosi?

La fimosi prepuziale rende difficoltoso lo scoprimento del glande, con conseguenze sull'igiene personale, con conseguente accumulo di smegma e maggior rischio di infezioni e infiammazioni (balaniti e balanopostiti).

Durante il rapporto sessuale la fimosi può causare dolore (dispareunia) e conseguente difficoltà al mantenimento dell'erezione

Durante il rapporto sessuale la fimosi può causare l'insorgenza di parafimosi.

Il prepuzio fimotico può andare incontro a lacerazione, soprattutto durante i rapporti sessuali, con conseguente perdita di sangue (emorragia) e maggior rischio di contrarre malattie veneree.

Il prepuzio fimotico che è andato incontro a lacerazione, guarisce cicatrizzando, tuttavia la cicatrizzazione rende il prepuzio ancora meno elastico che tende pertanto a far peggiorare la fimosi, in un circolo vizioso. 

La fimosi può essere una condizione precancerosa, che predispone allo sviluppo del carcinoma del pene.

La fimosi colpisce esclusivamente i maschi non circoncisi.

Come si cura la fimosi?

- La fimosi lieve viene curata con terapie mediche.

- La fimosi severa viene curate con l'intervento chirurgico di riduzione della fimosi prepuziale

- La fimosi serrata richiede invece la circoncisione per essere risolta.

Intervento di plastica correttiva della fimosi prepuziale

L'intervento di "riduzione della fimosi prepuziale" è un semplice intervento chirurgico ambulatoriale, eseguito in anestesia locale, per la correzione della fimosi prepuziale. Si tratta di un intervento chirurgico di plastica di allargamento del prepuzio.

L'intervento dura circa mezz'ora e comporta un minimo disagio per il paziente, infatti subito dopo è possibile riprendere le normali attività lavorative, mentre l'attività sessuale può riprendere dopo qualche giorno. Malgrado l'intervento venga eseguito su una zona particolarmente sensibile, il decorso post-operatorio non è particolarmente doloroso.

Parafimosi

La PARAFIMOSI è una condizione infiammatoria acquisita del prepuzio che appare edematoso, che insorge spesso improvvisamente e in seguito alla sua retrazione non si è più in grado di riposizionarlo a ricoprire il glande.
 

parafimosi

Parafimosi

Quali sono le cause della parafimosi?

La causa della parafimosi è la fimosi.
La fimosi a seguito di un trauma nel corso di un rapporto sessuale può diventare parafimosi.

Quali sono le conseguenze della parafimosi?

Il prepuzio edematoso arriva a "strozzare" il glande, con conseguente difficoltà a riportare il prepuzio nella sua posizione ed a ricoprire il glande, è dolorosa e può causare difficoltà alla minzione e nei casi più gravi la gangrena.

Parafimosi_esempio.jpg

Parafimosi

La parafimosi colpisce esclusivamente i maschi non circoncisi.

Come si cura la parafimosi?

La parafimosi lieve viene curata "stringendo manualmente" la parte per alcuni minuti in modo tale da favorire il deflusso del liquido che causa l'edema prepuziale.

La parafimosi severa viene curata dallo specialista con un intervento di "incisione di scarico" dell'edema prepuziale o con la circoncisione.

studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci