usiamo cookies a fini statistici per migliorare l'esperienza utente

Peli e capelli

peli capelli

Foto anatomica di un pelo prodotta in studio dal Dott. Massimo Ghislanzoni, elaborata da un plastico tridimensionale.

I capelli

Capelli e peli sono prodotti dal follicolo pilifero. Ogni follicolo può produrre più peli.
In testa normalmente ci sono 100/150000 capelli.

follicolo pilifero

In condizioni normali da ogni follicolo possono uscire 2-3 peli/capelli.

Il ciclo del capello

I peli, a differenza delle unghie, non hanno una crescita continua.
Lo sviluppo di peli e capelli segue un ciclo caratterizzato dalla successione di una fase di crescita (anagen), di una fase di involuzione (catagen) e di una fase di riposo e caduta (telogen).

Nell'uomo, a differenza degli animali che fanno la muta, non c'è sincronizzazione del ciclo di tutti i peli, così che se un pelo è in fase di caduta, quello adiacente sarà in crescita e così via, consentendo il rinnovamento graduale dei peli senza che vengano persi tutti assieme.

Quindi una continua caduta di peli si associa a un continuo rinnovamento.
Normalmente al capillizio l'85% dei capelli è in anagen.
Risulta fisiologico perdere fin oltre 100 capelli al giorno.
La velocità di crescita dei peli è di 0,35mm al giorno.
La lunghezza dei peli dipende dalla durata della fase di crescita: 3-10 anni per i capelli, 1-3 mesi per la barba.

ciclo capello

La fase di crescita del capello (ANAGEN) dura 3-10 anni, la fase di involuzione (CATAGEN) dura 2 settimane circa, mentre la fase di riposo (TELOGEN) dura 2-3 mesi.

Il capello cresce 1 cm al mese circa per 3-10 anni, poi cade e viene sostituito da un capello nuovo. 

Tipi di peli

I peli del vellus sono i peli dei neonati e alla pubertà (sotto stimolo ormonale) alcuni di questi peli vengono sostituiti da peli terminali.

  • Peli ormono-dipendenti nel maschio: barba, pube, orecchie.
  • Peli ormono-dipendenti in entrambi i sessi: ascelle, pube.
  • Peli non-ormono-dipendenti: ciglia, sopracciglia.

Il colore dei capelli

Il colore di peli e capelli dipende dal contenuto di pigmento melanico al loro interno.
Poliosi: presenza di un'area circoscritta di capelli depigmentati all'interno di un'area di capelli normalmente scuri.

Canizie (capelli bianchi): fisiologico processo di decolorazione dei capelli dovuto alla riduzione di pigmento melanico.
I primi peli che diventano bianchi sono i capelli delle tempie (mediamente tra i 40 e i 50 anni di età), mentre i peli ascellari, pubici e delle sopracciglia sono gli ultimi.
Non esiste nessuna terapia per arrestarne il processo.
Capelli "colorati": capelli verdi (il rame contenuto nelle piscine può colorare i capelli chiari).

La caduta dei capelli

L'eventuale caduta dei capelli influenza notevolmente la qualità della vita, infatti pazienti con questo problema lamentano spesso un importante diminuzione dell'autostima e della sicurezza in se stessi.

Pertanto lo stress provocato dalla caduta dei capelli non deve essere sottovalutato.

studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci