Botulino

Tossina botulinica

Il botulino è una proteina naturale purificata, che agisce come inibitore neuro muscolare ad azione locale in grado di attenuare le rughe del volto, riducendo in modo reversibile la contrazione muscolare e di attenuare la secrezione sudorale.

È un semplice trattamento non-chirurgico che agisce sulla "causa" di formazione delle rughe.

botulinoIl prodotto viene utilizzato dal 1970 a scopo terapeutico in ambito medico ed in seguito è stato allargato il suo uso in campo dermatologico ed estetico.

 
E' un trattamento semplice e rapidoestremamente efficace, che non richiede tempi di recupero e che provoca solo un lieve disagio.
 
 

Cosa corregge il botulino?

  • Il botulino cura le RUGHE
    L'azione del botulino viene sfruttata per eliminare le rughe del volto e per cancellare i segni di "tensione" del volto, che assume un aspetto più rilassato e naturale, con eccellenti risultati estetici.
  • Il botulino cura l'IPERIDROSI
    Il botulino viene anche usato per il trattamento dell'iperidrosi, un disturbo che si manifesta con eccessiva e sgradevole sudorazione.
Come si formano le rughe?
Le rughe e le pieghe del volto sono le principali manifestazioni dell'invecchiamento e si formano per la perdita di volume dei tessuti molli e per l'iperattività muscolare.
L'iperattività muscolare è il ripetuto movimento dei muscoli mimici del volto ed è uno dei principali fattori responsabili della formazione delle rughe.
Le rughe si formano perpendicolarmente all'azione del muscolo.
Il botulino attenua le rughe riducendo l'attività dei muscoli mimici.

Quando fare il botulino?  Rughe statiche e dinamiche.jpg

- Il botulino è più efficace quando viene fatto In giovane età, quando le rughe sono ancora d'espressione (cioè evidenti solo con le espressioni del viso).
- Quando le rughe diventano statiche (cioè quando sono evidenti anche a riposo, indipendentemente dall'espressività del viso) il botulino deve essere associato ad altri trattamenti (ad es. il filler). 

Come funziona il botulino? 
Il botulino riduce l'eccessiva contrazione del muscolo, spegnendo (momentaneamente) l'impulso sul muscolo (un pò come mettere il telefono off-line per non ricevere più messaggi). Quando il botulino non viene più ripetuto, "il telefono ritorna in linea" e l'impulso sul muscolo riprende come prima.

Come avviene il trattamento con botulino?

Effetto del botulino.jpg

Il botulino viene introdotto nella cute con sottili aghi e l'area trattata si rilassa progressivamente nei giorni successivi. Non richiede anestesia.
È sufficiente una singola seduta di circa 15 minuti e subito dopo è possibile riprendere le proprie normali attività.
Per mantenere l'effetto desiderato, è consigliabile ripetere il trattamento dopo 6-12 mesi.

Dopo quanto tempo dal trattamento con botulino si vedono i risultati?
L'effetto del trattamento è gradualmente visibile dopo qualche giorno, generalmente dopo 2-3 giorni, con un massimo effetto dopo 30 giorni e persiste per diversi mesi (circa 6).
 

Quanto dura l'effetto del botulino?
Col tempo il botulino iniettato viene degradato gradualmente.
La durata del suo effetto dipende dalle caratteristiche del prodotto stesso (tipo di botulino, quantità usata, concentrazione) e dalle caratteristiche del paziente (età, sesso, esposizione al sole o lampade, fumo, capacità antiossidante endogena). 

Il botulino è efficace? 
Il trattamento con botulino è estremamente efficace, con bassissimi rischi e costi contenuti: le rughe della fronte migliorano dell'80% col botulino, mentre migliorano del 100% se il botulino viene associato al filler, o ad altri trattamenti estetici.

L'efficacia del botulino si mantiene anche dopo trattamenti ripetuti?
Non c'è una diminuzione dell'effetto dopo trattamenti ripetuti, pertanto la soddisfazione dei pazienti rimane molto alta anche proseguendo coi cicli di trattamento.

Chi non può fare il botulino?
Il trattamento con botulino è controindicato in pazienti affetti da rare malattie, quali la Sindrome di Eaton-Lambert e la  Miastenia grave, in caso di ipersensibilità al botulino o agli eccipienti del prodotto (albumina serica umana), in caso di contemporanea assunzioni di alcuni farmaci (aminoglicosidi) o miorilassanti, in gravidanza e allattamento.

Il botulino è un trattamento sicuro?

 Botulino efficacia.jpg

Se correttamente eseguito, il trattamento con botulino è assolutamento sicuro e privo di rischi per la salute. Non sono stati al momento descritti effetti collaterali nel lungo periodo. Il botulino è approvato dall'FDA Americana e dal Ministero della Salute Italiano. 

Quali rischi si corrono a fare il trattamento con botulino?
Tutti gli eventi avversi del botulino sono locali, rari e di breve durata: regrediscono rapidamente e in poco tempo.
 
Il botulino è un trattamento reversibile?
Gli effetti del botulino, sia favorevoli per la correzione delle rughe, sia sfavorevoli sono sempre reversibili.

Si possono avere effetti indesiderati?
È un trattamento molto semplice e i rischi sono veramente molto bassi; è sufficiente seguire piccoli accorgimenti per evitare ogni complicazione.

Se il trattamento col botulino non viene più ripetuto, la pelle torna peggio di prima?
In caso di mancato rinnovo del trattamento, la pelle continua il suo normale decorso di invecchiamento fisiologico, ma non ritorna peggio di come era prima del trattamento con botulino.

Come viene prodotto il botulino?
La tossina botulinica è prodotta in natura dal "Clostridium botulinum", un batterio presente nel suolo e nell'acqua.

Il botulino che viene usato per uso estetico è lo stesso che provoca le intossicazioni di botulismo? 
Il botulino per uso medico ed estetico è la stessa proteina prodotta dal batterio (il Clostridium botulinum) responsabile delle gravi intossicazioni alimentari, tuttavia viene purificata e usata a concentrazioni infinitesimali.

Il botulino è un trattamento costoso? 
Il botulino per uso estetico e per la correzione dell'iperidrosi ascellare è un trattamento ambulatoriale a prezzo accessibile.

 
STORIA DEL BOTULINO:
  • 1820: descrizione del primo caso di intossicazione alimentare da tossina botulinica (botulismo).
  • 1922: identificazione del batterio (Clostridium botulinum) che produce la tossina botulinica.
  • 1946: identificazione della tossina botulinica, prodotta dal Clostridium botulinum.
  • 1980: primo utlizzo in campo medico (oculistica).
  • 1989: approvazione per l'uso in campo oculistico.
  • 1992: primo utlizzo in campo medico-estetico (correzione delle rughe glabellari).
  • 2002: approvazione negli  USA per l'uso in campo medico-estetico.
  • 2004: approvazione in Italia per l'uso in campo medico-estetico.
 

Ben si integra con altri efficaci trattamenti anti-age come i filler, la biorivitalizzazione, la laserterapia e la chirurgia estetica.

studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci