Malattie dei genitali

Malattie dei genitali maschili

In questa sede verranno trattate esclusivamente le malattie dermatologiche e venereologiche che interessano i genitali maschili (prepuzio, glande, uretra, asta, scroto).

Le malattie che colpiscono i genitali sono numerose. Alcune malattie interessano il resto della pelle e occasionalmente possono localizzarsi anche ai genitali (sono le malattie comuni della pelle), mentre altre malattie si manifestano esclusivamente ai genitali (come le uretriti) oppure possono iniziare ai genitali e in seguito diffondersi ad altre parti del corpo (come ad esempio la sifilide o il mollusco contagioso).
 
Le malattie del pene presentano caratteristiche peculiari, in quanto peculariare è questa sede anatomica. Ci sono sostanziali differenze tra il pene circonciso e non circonciso.
Nel pene non circonciso c'è una cavità virtuale tra la superficie interna del prepuzio e il glande che può andare incontro a continue alterazioni che aumentano la flora microbica locale:
> aumento della temperatura 
>  aumento dell'umidità
>  aumento del pH
>  sviluppo di microbi
>  accumulo di cellule di sfaldamento, di sebo e sudore (smegma
Il micro-ambiente che si forma in questa sede diventa un "terreno fertile" nel quale altri funghi, virus o batteri possono crescere e svilupparsi ed essere causa di malattie.
Nel pene circonciso viene a mancare questa cavità (in modo totale o parziale a seconda che venga fatta la circoncisione totale o la circoncisione parziale, detta postectomia), pertanto molte malattie dei genitali sono più rare nei pazienti circoncisi.
Alcune malattie comuni della pelle possono interessare i genitali:
- lichen sclero atrofico
- psoriasi
- nevi
- afte
Le malattie veneree si manifestano ai genitali:
- candidosi
- condilomi
- gonorrea
- herpes genitale
- hiv
- mollusco contagioso
- piattole
- scabbia
- sifilide
- ulcera venerea
- uretriti
Malattie genitali maschili:
- prurito scrotale

 

Malattie dei genitali femminili

In questa sede verranno trattate esclusivamente le malattie dermatologiche e venereologiche che interessano i genitali femminili (vulva).

Le malattie che colpiscono i genitali sono numerose. Alcune malattie interessano il resto della pelle e occasionalmente possono localizzarsi anche ai genitali (sono le malattie comuni della pelle), mentre altre malattie si manifestano esclusivamente ai genitali (come le uretriti) oppure possono iniziare ai genitali e in seguito diffondersi ad altre parti del corpo (come ad esempio la sifilide o il mollusco contagioso).

Le malattie della vulva presentano caratteristiche peculiari, in quanto peculariare è questa sede anatomica. Nei genitali femminili si trovano diverse strutture ghiandolari, che possono infettarsi e tumefarsi. I genitali femminili esterni inoltre sono in stretta vicinanza con la mucosa vaginale, che secerne fluidi verso i genitali esterni e che contiene numerosi batteri (corinebatteri e lattobacilli) che costituiscono la normale flora microbica vaginale. La microflora cambia con l'età, il ciclo mestruale, la gravidanza e l'uso di contraccettivi. Pertanto la normale secrezione vaginale cambia a seconda del variare di questi fattori fisiologici. E' importante distinguere tra una fisiologica secrezione vaginale e una secrezione patologica.  La secrezione vaginale patologica causa spesso un'irritazione vulvare.

Le malattie comuni della pelle possono interessare i genitali:
- lichen sclero atrofico
- psoriasi
- nevi
- afte
Le malattie veneree si manifestano ai genitali:
- candidosi
- condilomi
- gonorrea
- herpes genitale
- hiv
- infezione da Trichomonas vaginalis
- mollusco contagioso
- piattole
- scabbia
- sifilide
- ulcera venerea
- vaginosi batterica
- uretriti
studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci