Larva migrans

La larva migrans è una dermatosi conseguente alla penetrazione nella cute, di larve di nematodi (animali vermiformi):

  • Ancylostoma braziliense
  • Ancylostoma caninum
  • Uncinarla stenocephala

Si tratta di comuni parassiti intestinali di cani e gatti, che finiscono nel terreno attraverso le feci dell'animale infetto, e da qui possono penetrare la cute dell'uomo (anche attraverso il costume da bagno, l'asciugamano, i vestiti), dove il parassita crea un tragitto serpiginoso molto pruriginoso.

Periodo di incubazione (dalla penetrazione del parassita nella cute alla comparsa dei sintomi): 3 settimane.

Le larve muoiono in alcuni mesi senza fare figli, quindi la malattia è autolimitante.

L'ambiente ideale alla penetrazione nell'uomo è la spiaggia caldo-umida tropicale (ma non il bagnasciuga, dove l'acqua salata non è adatta allo sviluppo del parassita).

L'infestazione è tipica dei Carabi, poco frequente in Turchia e Grecia, in Adriatico e in Costa Azzurra.

Viene trattata con Albendazolo.

 

La larva currens è una dermatosi conseguente alla penetrazione nella cute, di larve di nematodi (animali vermiformi):

  • Strongyloides stercoralis

Si manifesta con lesioni serpiginose orticarioidi a rapida progressione (5-10 cm/h), che iniziano in prossimità della cute perianale.

studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci