Cheratosi seborroica

Verruca seborroica

Cheratosi senile

La cheratosi seborroica o verruca seborroica o cheratosi senile è una forma molto comune di tumore della pelle, che compare di solito nella mezza età.

Si manifesta con lesioni spesso multiple, che compaiono più frequentemente al tronco e alle pieghe sottomammarie ed hanno l'aspetto di piccole chiazzette rotondeggianti, di colore brunastro.

cheratosi_seborroica.jpg

Cheratosi seborroica.

Questo piccolo tumore benigno della pelle non è causato dal papillomavirus (HPV), come nel caso della verruca comune.

Lo sviluppo delle cheratosi seborroiche non è prettamente legato all'esposizione al sole, infatti si manifestano frequentemente anche in aree non esposte al sole, come le pieghe sottomammarie nella donna.

Sono lesioni sempre benigne, ma fastidiose, in quanto possono provocare prurito e possono facilmente irritarsi e infiammarsi.

Non vanno confuse con altri tumori della pelle ben più pericolosi, come il melanoma o lo spinalioma. In caso di dubbi la lesione non deve essere bruciata, ma deve essere rimossa chirurgicamente e analizzata con l'esame istologico.

Se non vengono rimosse aumentano fino a raggiungere considerevoli dimensioni.

Cheratosi_seborroiche.jpg

Numerose cheratosi seborriche del tronco.

verruca_seborroica.jpg

Verruca seborroica.

Trattamento delle cheratosi seborroiche.

Molti tecniche di rimozione della cheratosi sono efficaci, ma si deve tenere anche conto dell'esito estetico che la tecnica comporta. La laserterapia eventualmente associata al curettage è la tecnica più precisa per la rimozione delle cheratosi seboroiche.

 
La comparsa eruttiva di numerose cheratosi seborroiche può essere il segnale della presenza di una neoplasia interna viscerale (segno di Laser-Trélat).
 
 
pubmed smallLink alla banca dati PubMed che riporta gli articoli scientifici pubblicati sull'argomento ad opera dei medici dello studio Ghislanzoni. Long-term follow-up of metil aminolevulinate (MAL)-PDT in difficult-to-treat cutaneous Bowen's disease
Cavicchini S, Serini SM, Fiorani R, Girgenti V, Ghislanzoni M, Sala F.
Int J Dermatol. 2011 Aug;50(8):1002-5.

Pigmented Bowen disease of the palm: an atypical case diagnosed by dermoscopy
Cavicchini S, Tourlaki A, Ghislanzoni M, Alberizzi P, Alessi E.
J Am Acad Dermatol. 2010 Feb;62(2):356-7.

Fatal CD8+ epidermotropic cytotoxic primary cutaneous T-cell lymphoma with multiorgan involvement
Marzano AV, Ghislanzoni M, Gianelli U, Caputo R, Alessi E, Berti E.
Dermatology. 2005;211(3):281-5.

Primary cutaneous follicular center cell lymphoma of the nose with maxillary sinus involvement in a pediatric patient
Ghislanzoni M, Gambini D, Perrone T, Alessi E, Berti E.
J Am Acad Dermatol. 2005 May;52(5 Suppl 1):S73-5.

Penile intraepithelial carcinoma treated with imiquimod 1% in an HIV-positive patient
Ramoni S, Cusini M, Gaiani F, Arancio L, Alessi E.
J Dermatolog Treat. 2009;20(3):177-8.

 

minervaLink alla banca dati Minerva che riporta gli articoli scientifici pubblicati sull'argomento ad opera dei medici dello studio Ghislanzoni. Micosi fungoide con aspetto istologico di reticulosi pagetoide
Ghislanzoni M., Gambini D., Alessi E., Berti E.
Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2001 Aprile;136(2):153-6

Linfoma T primitivo cutaneo a grandi cellule CD30+ associato a parapsoriasi a piccole chiazze
Gambini D., Ghislanzoni M., Alessi E., Berti E.
Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 Dicembre;135(6):683-6.

studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci