Circoncisione

La circoncisione terapeutica (parziale o totale)

La circoncisione è un intervento chirurgico di asportazione completa del prepuzio, con conseguente esposizione totale del glande.

La postectomia è un intervento chirurgico di asportazione parziale del prepuzio, con conseguente esposizione parziale del glande. 

 

Perchè viene fatta la circoncisione?

La circoncisione può essere indicata per vari motivi, ma in questa sede trattiamo la circoncisione / postectomia eseguita ad esclusivo scopo terapeutico, quando cioè l'intervento è necessario per correggere una specifica patologia:

- per rimuovere lesioni (condilomi, tumori) che interessano il foglietto prepuziale

- per trattare patologie che possono interessare il glande o il prepuzio (lichen sclero atrofico)

Lichen_sclero_atrofico.jpg

Lichen sclero atrofico

- per correggere una fimosi prepuziale (restringimento del prepuzio con conseguente difficoltà allo scoprimento del glande)

Circoncisione_da_Fimosi.jpg

Fimosi prepuziale

- per correggere una parafimosi prepuziale recidivante (prepuzio edematoso incapace di ritornare a ricoprire il glande in seguito al suo scoprimento)

Circoncisione_da_parafimosi.jpg

 Parafimosi

- per trattare infiammazioni recidivanti (balaniti, postiti, balanopostiti), in quanto la circoncisione favorisce un'igiene intima più corretta

- per prevenire eventuali infezioni (la circoncisione aiuta a proteggere anche dalle malattie a trasmissione sessuale)

 
L'uso del preservativo rimane sempre il metodo più sicuro per la prevenzione dalle malattie veneree.
 

- per ridurre l'ipersensibilità del glande, spesso associata all'eiaculazione precoce

 

Quanto dura l'intervento di circoncisione?

L'intervento di circoncisione dura circa un'ora.

 

Come si svolge l'intervento di circoncisione?

Dopo la visita specialistica che valuta i possibili benefici dell'intervento, le eventuali controindicazioni o rischi e dopo che il paziente è stato edotto delle caratteristiche dell'intervento, questo viene eseguito in ambulatorio chirurgico in anestesia locale.

L'anestesia per la circoncisione non è affatto dolorosa, in quanto non viene eseguita sulla parte infiammata, bensì alla pelle della base dell'asta, molto poco sensibile. Viene cosi anestetizzato tutto il prepuzio, ma non il glande.

Il prepuzio viene rimosso totalmente o in parte e inviato in seguito in laboratorio per l'esecuzione dell'esame istologico.

L'intervento di circoncisione si conclude con la sutura, che viene generalmente fatta con fili riassorbibili che non necessitano di rimozione, in quanto si staccano spontaneamente in alcune settimane.

Contestualmente all'intervento di circoncisione viene generalmente anche fatta la correzione del frenulo corto: il frenulo viene rimosso chirurgicamente e suturato con fili riassorbibili (frenulotomia e frenuloplastica).

L'ipersensibilità del glande scoperto si riduce in poche settimane, tempo necessario perchè la mucosa del glande si cheratinizzi a sufficienza.

 

Circoncisione_1.jpg

Pre circoncisione

Circoncisione_2.jpg

Circoncisione: porzione di prepuzio asportata chirurgicamente

Circoncisione_3.jpg

Post circoncisione

Circoncisione_4.jpg

Post circoncisione

 
Circoncisione_parziale.jpg
   Circoncisione parziale - POSTECTOMIA
 

Cosa succede dopo l'intervento di circoncisione?

La ripresa dell'attività lavorativa è immediata, la ripresa dell'attività sportiva richiede 2 settimane circa, mentre la ripresa dell'attività sessuale richiede circa 1 mese.

 

Qual è il risultato della circoncisione?

In caso di circoncisione totale il glande rimane completamente scoperto in quanto è stato rimosso tutto il prepuzio.

In caso di circoncisione parziale (postectomia) il glande rimane coperto solo parzialmente in quanto è stato rimosso solo una parte del prepuzio.

 

Il pene non circonciso

Nel pene non circonciso lo spazio anatomico compreso tra il glande e la superficie interna del prepuzio è una cavità virtuale soggetta a continue alterazioni che aumentano la flora microbica locale:
>  aumento della temperatura 
>  aumento dell'umidità
>  aumento del pH
>  sviluppo di microbi
>  accumulo di cellule di sfaldamento, di sebo e sudore (smegma
Il micro-ambiente che si forma in questa sede diventa un "terreno fertile" nel quale altri funghi, virus o batteri possono crescere e svilupparsi ed essere causa di malattie.
 
 
 
 
VANTAGGI DELLA CIRCONCISIONE
 
- miglioramento dell'igiene intima personale (per la maggior capacità di una corretta detersione)
 
minor rischio di infezioni (in quanto nei circoncisi i microbi si sviluppano molto meno facilmente)
 
- minor rischio di contrarre malattie veneree (l'anatomia del soggetto circonciso è meno propensa allo sviluppo di funghi, virus o batteri responsabili di malattie veneree)
 
minor probabilità di soffrire di balaniti (in quanto nei circoncisi sono presenti molti meno batteri, spesso responsabili di infiammazioni al glande)
 
minor rischio di contrarre tumori al pene (l'incidenza dei tumori del pene nei circoncisi è notoriamente più bassa rispetto ai non circoncisi)
 
- minor incidenza di tumori uterini nelle parter di uomini circoncisi (per la minor possibilità di trasmettere virus hpv oncogeni alla partner)
 
miglioramento del problema dell'eiaculazione precoce (per riduzione dell'iperstimolazione delle strutture nervose del glande durante i rapporti sessuali)
 

 

studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci