usiamo cookies a fini statistici per migliorare l'esperienza utente

Leucoplachia

La leucoplachia è una tipica lesione biancastra localizzata al cavo orale.

E' un disturbo che si manifesta prevalentemente negli adulti o negli anziani.

Può essere causata da:      fumo     tabacco da masticare     traumatismi locali    virus hpv

Il fumo di sigaro, pipa o sigaretta è il più noto fattore di rischio.

Masticare o tenere in bocca il tabacco è un frequente fattore di rischio in alcune popolazioni con questa abitudine.

La leucoplachia si manifesta al cavo orale come una lesione biancastra, solitaria, asintomatica, piana che nel tempo può ispessirsi oppure erodersi.

Può essere sia una condizione benigna, reattiva, che può anche regredire e riattivarsi successivamente, sia un precursore del carcinoma spinocellulare, un tumore maligno. La diagnosi differenziale è pertanto importante e viene eseguita con la biopsia e l'esame istologico.

La cura è prettamente legata alla causa scatenante: se la leucoplachia è legata al fumo o al tabacco, il paziente deve smettere di fumare o di masticare tabacco, se è legata ai traumi locali questi vanno evitati facendo ad esempio correggere prominenze dentali dal dentista, se legata all'hpv e soprattutto in caso di sospetta degenerazione carcinomatosa deve essere rimossa chirurgicamente o con laserterapia.

La leucoplachia può essere il precursone di un carcinoma invasivo.

 

Oral hairy leukoplakia

Leucoplachia orale villosa

La oral hairy leukoplakia chiamata anche leucoplachia orale villosa è una tipica leucoplachia presente ai lati della lingua in pazienti hiv positivi ed è spesso il segno distintivo di uno stadio avanzato dell'AIDS.

La leucoplachia ai lati della lingua deve essere considerata possibile spia di infezione da hiv.

pubmed smallLink alla banca dati PubMed che riporta gli articoli scientifici pubblicati sull'argomento ad opera dei medici dello studio Ghislanzoni. Long-term follow-up of metil aminolevulinate (MAL)-PDT in difficult-to-treat cutaneous Bowen's disease
Cavicchini S, Serini SM, Fiorani R, Girgenti V, Ghislanzoni M, Sala F.
Int J Dermatol. 2011 Aug;50(8):1002-5.

Pigmented Bowen disease of the palm: an atypical case diagnosed by dermoscopy
Cavicchini S, Tourlaki A, Ghislanzoni M, Alberizzi P, Alessi E.
J Am Acad Dermatol. 2010 Feb;62(2):356-7.

Fatal CD8+ epidermotropic cytotoxic primary cutaneous T-cell lymphoma with multiorgan involvement
Marzano AV, Ghislanzoni M, Gianelli U, Caputo R, Alessi E, Berti E.
Dermatology. 2005;211(3):281-5.

Primary cutaneous follicular center cell lymphoma of the nose with maxillary sinus involvement in a pediatric patient
Ghislanzoni M, Gambini D, Perrone T, Alessi E, Berti E.
J Am Acad Dermatol. 2005 May;52(5 Suppl 1):S73-5.

Penile intraepithelial carcinoma treated with imiquimod 1% in an HIV-positive patient
Ramoni S, Cusini M, Gaiani F, Arancio L, Alessi E.
J Dermatolog Treat. 2009;20(3):177-8.

 

minervaLink alla banca dati Minerva che riporta gli articoli scientifici pubblicati sull'argomento ad opera dei medici dello studio Ghislanzoni. Micosi fungoide con aspetto istologico di reticulosi pagetoide
Ghislanzoni M., Gambini D., Alessi E., Berti E.
Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2001 Aprile;136(2):153-6

Linfoma T primitivo cutaneo a grandi cellule CD30+ associato a parapsoriasi a piccole chiazze
Gambini D., Ghislanzoni M., Alessi E., Berti E.
Giornale Italiano di Dermatologia e Venereologia 2000 Dicembre;135(6):683-6.

studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci