Elenco malattie delle unghie

Le malattie delle unghie sono molto comuni. Numerosi fattori possono esserne la causa.
Le malattie delle unghie possono essere dovute a difetti genetici, a malattie dermatologiche oppure possono essere causate da farmaci.
Le unghie sono spesso soggette a traumatismi (le unghie dei piedi vengono facilmente traumatizzate dalle calzature, mentre le unghie delle mani dai traumi esterni).
Le infezioni (batteriche, virali e soprattutto fungine) possono causare alterazioni delle unghie, anche senza che vi siano altri sintomi o segni cutanei.
Anche i tumori possono localizzarsi a livello ungueale.

Anonichia

Assenza della lamina ungueale.

Brachionichia

Lamina ungueale più corta e più larga del normale, spesso legata alla sindrome di Down, all'onicofagia (mangiarsi le ughie) o a malattie sistemiche.

Coilonichia

Forma concava "a cucchiaio" della lamina ungueale, fisiologica nel neonato, ma talvolta legata a malattie dermatologiche (psoriasi, lichen, alopecia areata, eczema) o sistemiche (malattia di Raynaud).

coilonichia

Coilonichia

Cromonichia

La cromonichia è il colore anomalo della lamina ungueale, che può assumere diversi aspetti e colori.
Vedi:
"Unghie bianche o leuconichia"
"Unghie rosse o eritronichia"
"Unghie nere o melanonichia"
"Unghie verdi"
"Unghie gialle"
"Unghie blu"

Distrofia mediana canaliforme

Solcatura centrale della lamina ungueale, su base traumatica.

distrofia mediana canaliforme

Distrofia mediana canaliforme autoindotta

Distrofia delle 20 unghie

La distrofia delle 20 unghie è una forma di trachionichia acquisita di tutte le unghie del bambino, associata a malattie dermatologiche (psoriasi ungueale, lichen ungueale, alopecia areata).

Doliconichia

Lamina ungueale più lunga del normale.

Emorragia subungueale o ematoma subungueale

L'emorragia subungueale è spesso causata da traumi, tuttavia va esclusa la presenza di una eventuale neoplasia che sanguini. Si manifesta con la comparsa di una macchia di colore variabile dal rosso al nero al di sotto dell'unghia (unghie rosse). La raccolta ematica può provocare intenso dolore: in questo caso il dolore può essere alleviato riducendo la raccolta di sangue dopo aver praticato un foro nella lamina ungueale.

emorragia sub ungueale

Emorragia sub ungueale post-traumatica

Emorragie a scheggia

Le emorragie a scheggia sono sottili linee longitudinali di colore rosso scuro che generalmente si localizzano nella porzione distale della lamina ungueale.
Le cause più comuni sono i traumi meccanici, malattie dermatologiche (psoriasi) e le infezioni da funghi (onicomicosi).
Le emorragie a scheggia della parte prossimale della lamina ungueale sono rare e considerate indicatori di malattie sistemiche (endocardite batterica, vasculiti, sindrome da anticorpi anti-fosfolipidi).

Ippocratismo digitale (unghie "a vetrino di orologio")

L'ippocratismo digitale o "unghie a vetrino di orologio" è una condizione patologica dell'unghia relativamente comune, che assume aspetto bombato, si associa alle "dita ippocratiche" ed è spesso legata a malattie sistemiche (patologie polmonari, cardiovascolari, intestinali).
Colpisce le unghie della mani e dei piedi

IMG_6427 copia.jpg

Ippocratismo digitale mani

Ippocratismo digitale.jpg

Ippocratismo digitale piedi

Leuconichia

La leuconichia (unghie bianche) è un'alterazione della colorazione dell'unghia, che si presenta con aree bianche puntiformi, con strisce bianche oppure interamente biancastra.
La leuconichia può essere di origine post-traumatica, conseguente a infezione micotica (leuconichia micotica) o più raramente legata a malattie dermatologiche (malattia di Darier).

Si distinguono 3 varianti di leuconichia:

LEUCONICHIA PUNCTATA
LEUCONICHIA STRIATA  
Leiconichia.jpg
Leuconichia striata
 
Le "BANDE TRASVERSALI BIANCHE" sono molto comuni e spesso sono provocate da traumi (manicure eccessiva).

LEUCONICHIA TOTALE

Linee di Beau

Solchi trasversali della lamina ungueale, spesso causati da una temporanea interruzione della crescita dell'unghia, dovuti a traumi, malattie o farmaci (chemioterapia). La profondità delle linee è in relazione con l'entità del danno che la matrice ha subito, mentre l'ampiezza delle linee indica la durata del danno. È possibile stabilire approssimativamente quando è avvenuto il trauma, in quanto l'unghia cresce di circa 0.1mm al giorno.

Macronichia

Unghia più grande del normale.

Melanonichia

La melanonichia o unghie nere, dovute alla lamina ungueale scura, è spesso di origine post-traumatica (dovuta alla raccolta di sangue - vedi emorragia subungueale), oppure è dovuta a lesioni melanocitarie (nevi o melanoma), a sostanze esogene, ad infezioni (batteriche o micotiche), a farmaci (ad es. chemioterapici), a malattie sistemiche (insufficienza renale).

Unghie nere.jpg
Unghie nere

Micronichia

Unghia più piccola del normale.

Onicocriptosi (unghia incarnita)

L'onicocriptosi o unghia incarnita è un'alterazione molto comune dell'unghia (in particolare del 1° dito dei piedi) che cresce in modo anomalo nel tessuto che la circonda provocando infiammazione e forte dolore.

Onicofagia ("mordersi le unghie")

Il 50% circa dei bambini presenta questo tic per un breve periodo di tempo, infatti questo comportamento si riduce durante l'adolescenza.

Onicogrifosi (unghia ad artiglio)

L'onicogrifosi è I'ispessimento dell'unghia da ipertrofia della lamina ungueale che assume l'aspetto di un corno e che viene tagliato con difficoltà; in genere è di origine post-traumatica.

Onicolisi

Distacco della lamina ungueale dal letto ungueale, che assume colorazione bianco-giallastra. In genere è post-traumatica, ma può essere dovuta anche a malattie dermatologiche o all'assunzione di farmaci.

Onicomadesi

Frattura trasversale della lamina dell'unghia che si stacca dal letto ungueale. Spesso è post-traumatica o da infezione.

Onicomicosi 

L'onicomicosi è l'infezione da funghi dell'apparato ungueale. Quando è dovuta a dermatofiti viene definita Tinea Unguium.
Le unghie affette da onicomicosi possono avere diversi aspetti: unghie bianche, unghie gialle, unghie nere.

Onicoressi

L'onicoressi è un disturbo dell'unghia che si presenta con fratture del margine libero della lamina ungueale, conseguenti generalmente a ripetuti traumi.

Onicoressi.jpg

Onicoressi

Onicoschizia

Separazione superficiale a strati della lamina ungueale, spesso post-traumatica.

Onicotillomania

Strappo e distruzione dell'unghia da manipolazione.

Pachionichia (unghie dure)

La pachiomichia o unghie dure sono un difetto che colpisce soprattutto l'unghia del primo dito dei piedi degli anziani ed è dovuto all'ispessimento della lamina ungueale. E' legato all'invecchiamento.

Paronichia o perionissi

Infezione molto comune dei tessuti periungueali. L'infiammazione è spesso causata da Staphylococcus aureus, Pseudomonas. Fattori favorenti sono i traumi locali, la manicure sbagliata, il vizio soprattutto nei bambini di "succhiarsi le dita" o di "mangiarsi le unghie", fattori che alterano i tessuti periungueali, con conseguente invasione batterica.

Pitting (Pits)

Il pitting identifica piccole depressioni cupoliformi dello strato superficiale della lamina ungueale.
Le depressioni ungueali del pitting sono spesso associate ad alcune malattie dermatologiche (psoriasi, lichen, alopecia areata).
Nella psoriasi il pitting è caratterizzato da depressioni ampie, profonde, distribuite irregolarmente sulla lamina ungueale.
Nell'alopecia areata il pitting è caratterizzato da piccole depressioni, superficiali ed a distribuzione geometrica.

Pterigio

Lo pterigio è una forma di distrofia ungueale causata dalla fusione della cuticola col letto ungueale.
Lo pterigio generalmente interessa l'unghia di un singolo dito.
Lo pterigio è spesso una manifestazione di lichen ungueale.

PTERIGIO

Pterigio dorsale

Striature ungueali longitudinali

Da invecchiamento ungueale.

Striature ungueali trasversali

Post-traumi.

Trachionichia

La trachionichia è uno specifico segno di danno della matrice ungueale, che si manifesta con lamine ungueali rugose logitudinalmente.
La trachionichia può essere provocata da diverse malattie dermatologiche (psoriasi ungueale, lichen ungueale, alopecia areata).

Unghie "a becco di pappagallo"

Unghia caratterizzata una accentuazione della curvatura della parte distale della lamina ungueale.

Unghie "a pinza" 

Le unghie a pinza sono unghie strette e ricurve, spesso da calzature strette.

Unghie "a tegola"

Aumento della curvatura trasversale della lamina ungueale.

Unghie bianche

Vedi "Leuconichia".

Unghie blu

Colore bluastro della lamina ungueale conseguente all'assunzione di farmaci per via sistemica (tetracicline, clorochina).

Unghie dure

Vedi "Pachionichia".

Unghie fragili

Sfaldamento della lamina ungueale, da contatto con acqua, da traumi ripetuti o da malattie dermatologiche (psoriasi, eczema, lichen, onicotillomania).

Unghie gialle

Colore giallastro della lamina ungueale dovuto a tabagismo, onicomicosi, malattie dermatologiche o sistemiche. 
L'interessamento di più unghie definisce il quadro della "Sindrome delle unghie gialle".

UNGHIE GIALLE.JPG

Unghie gialle

Unghia incarnita

Vedi "Onicocriptosi".

Unghie nere

Vedi "Melanonichia".

Unghie petaloidi

Lamina ungueale appiattita nella porzione centrale.

Unghie rosse

Da emorragie post-traumatiche (emorragia subungueale o ematoma subungueale) o da malattie sistemiche.

Unghie verdi

Da infezione batterica (paronichia o perionissi).
studio dermatologico ghislanzoni lv
 
prenota una visita
dalle 14.00 alle 19.00
da lunedì a sabato.
 
Tel. 02.845.794.87
 
oppure contattaci